[RECENSIONE] Sentinel : Riobot – Mazinkaiser 8


Sentinel ha rilasciato ad Agosto di questo anno il  Mazinkaiser della sua linea Riobot , modello che e’ stato annunciato durante il Wonder Festival Winter 2015 per poi essere mostrato per la prima volta al Wonder Festival Summer dello stesso anno . Nel recensire questo modello partiamo dalla scatola , grande e ben curata , sul front box possiamo intravedere il modello con i suoi accessori mentre sul retro box fa capolino l’immagine del modello busto/testa :

LA SCATOLA DEL MODELLO :

La scatola ha le seguenti misure

Altezza : 38cm

Lunghezza : 33cm

Larghezza : 13 cm

All’interno della scatola troviamo due contenitori di plastica , in uno e’ contenuto il Kaiser Scrander nell’altro il Riobot Mazinkaiser e tutti i suoi accessori :

IL CONTENUTO DEL PRIMO CONTENITORE :

il primo box in plastica contiene

1) Due Kaiser Blade

2) Final Kaiser Blade

3) Gigant Missile

4) Due Kaiser Pilder

5) Tre paia di mani

6) Cinque effect Part

7) Due copri spalla sostitutivi

8) Display Stand

9) Libretto illustrativo

IL CONTENUTO DEL SECONDO CONTENITORE :

Il secondo contenitore in plastica contiene il Kaiser Scrander che non e’ un pezzo unico ma va assemblato

Immancabile lo stand display e il libretto illustrativo , lo stand e’ situato in una bustina di plastica ed e’ scomponibile in diverse parti se si vuole simulare alcune pose classiche del Mazinkaiser come l’attacco Kaiser Knuckle :

IL MODELLO :

Il modello nel box e’ sigillato da una velina di plastica , estraendolo si nota subito la scarsa presenza di metallo in compenso il modello non ha sbavature ed e’ pieno di punti di  articolazione che lo rendono a mio avviso unico nel suo genere ma di questo parleremo dopo . Eccovi una carrellata di immagini del modello appena estratto dal box di plastica che si presenta privi degli avambracci e del Kaiser Pilder sulla testa . Il modello e’ alto 22 cm e questo e’ stata una piacevole sorpresa visto che Sentinel nelle specifiche ufficiali dava questo modello alto solo 18 cm :

Successivamente sono passato ad inserire gli avambracci , Sentinel anche sul libretto di istruzioni ha sottolineato la giusta operazione da effettuare onde evitare rotture , sinceramente ho trovato molto semplice questa operazione come semplicissimo e’ sostituire i pugni e le mani , operazione quest’ultima che in altri modelli risulta essere difficile vedi il Boss Palder CM’S:

POSABILITA’ E MOVIMENTI ECCEZIONALI :

E ora veniamo al punto forte di questo modello , la eccezionale mobilita’ dovuta alla presenza di moltissimi punti di articolazione che gli permettono di assumere pose assurde ed estreme che nessun altro modello e’ capace di fare . Gli snodi sono ovunque , il busto puo’ ruotare ed incrinarsi , le braccia e gambe oltre ad aver le articolazioni classiche hanno anche altre che permettono agli arti di ruotare di 360° , in questo caso consigli di effettuare queste operazioni (ad esempio se vogliamo ruotare una gamba) usando entrambi le mani , con una mano tenere ben ferme le parti superiori e con l’altra ruotare l’arto cosi’ si evitano rotture vista piu’ volte nei primi report giunti dal Giappone :

Geniali anche alcune soluzioni tecniche adottare , il gonnellino del Mazinkaiser e’ mobile per dare alla gamba una ulteriore mobilita’ verso l’alto , fantastica e’ la soluzione usata per la pastra pettorale che e’ formata da due parti , l’estremita’ rientra all’interno quando si vuole ad esempio sovrapporre le braccia o realizzare alcune pose classiche dell’anime :

KAISER SCRANDER :

Il Kaiser Scrander e’ completamente in plastica , assemblarlo risulta una operazione molto semplice . Anche qui Sentinel ha pensato di realizzare degli snodi (molto simili a quelli che ha usato Kayodo per il suo Mazinkaiser Revoltech) che permettono alle ali di muoversi , bella anche la colorazione usata di un rosso acceso . C’e da dire che il Mazinkaiser con lo Scrander perde un po’ della sua stabilita’ , lo scrander ha una apertura alare di 32 cm e’ l’insieme raggiunge un peso di 500 grammi che sbilancia un po’ il modello a livello addominale , per ovviare cadute usate sempre lo stand display :

GLI ACCESSORI :

Gli accessori sono quelli classici di questo personaggio e sono realizzati tutti in plastica . Quelli presenti in questa edizione risaltano le capacita’ di movimento di questo modello capace di realizzare tutte le pose dell’anime , nelle foto che seguono ho cercato di riprodurne alcune :

CONSIDERAZIONI FINALI SU QUESTA USCITA :

Partiamo subito dalla tanto amata zama , questo modello NON e’ un gokin ma lo si deve considerare una super action figure . A mio avviso Sentinel ha realizzato un modello superbo e innovativo su certi punti di vista , nelle articolazioni e scelte ingegneristiche , la colorazione lucida non ha sbavature nonostante si smanetti il modello per diverso tempo . Mi sono divertito molto nel fotografarlo cosa che non mi capitava da parecchio tempo , contento anche delle dimensioni del Mazinkaiser , 22cm sono perfetti e gli rendono giustizia , 18 cm risultava troppo piccolo , nel complesso risulta veramente imponente . Tutte considerazioni positive? no ….. il prezzo e’ elevatissimo e poche persone possono permettersi ad oggi modelli cosi’ costosi , ho paura che il rincaro dei prezzi in questo Hobby portera’ molti appassionati ad abbandonare questo settore , altro punto negativo e’ la precaria stabilita’ appena si aggiunge il Kaiser Scrander al modello per il resto SPETTACOLO :

 


kengiu

Informazioni su kengiu

Ho cominciato collezionando e leggendo i manga ai tempi della defunta granata press che ai tempi pubblicava le serie di Ken il Guerriero e i cavalieri dello Zodiaco , serie che avevo apprezzato in TV da piccolo . Col passare del tempo ad anime e manga si e' aggiunta la passione per i modellini , in collezione cerco di avere i personaggi della mia infanzia ma anche quelli che seguo nelle serie anime e film che escono ad oggi . Anime ,Manga e robot e una sana dose di follia e' quello che mi accompagna ogni giorno !!!!


8 commenti su “[RECENSIONE] Sentinel : Riobot – Mazinkaiser

I commenti sono chiusi.