Anime e virilità

Forum dedicato a tutti gli argomenti non inerenti al forum
AlbyKun
Utente
Messaggi: 32
Iscritto il: 01/03/2024, 17:31

Anime e virilità

Messaggioda AlbyKun » 10/06/2024, 15:05

Premessa 1 - Questo non vuole essere un post di trolling, né una occasione di litigio. Da parte mia si tratta seriamente e sinceramente di una domanda che mi incuriosisce, ma siccome non mi interessa infastidire nessuno (me stesso per primo), se i moderatori preferiranno cancellare il topic mi va benissimo anche così.

Premessa 2 - I collezionisti di robottame hanno in media 45 anni. Quindi ci terrei tanto a leggere risposte scritte da adulti, con argomentazioni sensate, civili, e magari basate su dati invece che tifoserie. Lo so anche io che ci sono argomenti che ad alcune persone fan partire l'embolo, ma promettiamoci tutti di lasciare le sparate da Facebook appunto su Facebook anziché qui, dai. Solo per questa volta, ok?


La mia domanda nasce dall'avere letto in diversi post uno sdegno estremo nei confronti dell'estetica di alcune serie, descritte come "troppo effeminate" (o peggio, ma abbiamo detto di essere educati).
Chiaramente non metto in discussione i gusti individuali, ma mi sono rimasti in testa due domande e mi piacerebbe sentire come la pensate.

1) Per voi è davvero importante che un cartone animato o un giocattolo debba esprimere grande virilità per poterlo apprezzare? In caso di sì, è un fattore sufficiente per non farvi collezionare una determinata serie?

2) Come mai questo argomento è diventato così preoccupante per una fetta di collezionisti? I bisshonen (ragazzini efebici) ci sono sempre stati e hanno intere serie di grande successo (es. Saint Seiya), così come le serie basate su estetica apertamente gay (es. JoJo) e così come i personaggi fragilissimi (es. Shinji di Evangelion), tutto senza che sia mai stato un problema. Addirittura, nella serie Bang Brave Bravern il mecha stesso è gay, eppure mi sembra che i preorder stiano andando benone.

grendizer73
Utente
Messaggi: 1370
Iscritto il: 07/11/2017, 13:16

Re: Anime e virilità

Messaggioda grendizer73 » 10/06/2024, 17:26

Innanzitutto questa divagazione credo sia un tantino fuori luogo e già per queste mie parole mi scuso. Chiaramente chi ha 45 anni e oltre segue questo hobby, a mio parere, perchè da piccolo ha potuto "godere" degli anime di quel tempo e nulla c'entra credo (e spero) la virilità. sottofondo della maggior parte di tutte le serie era la guerra ma una guerra contro un nemico spesso cattivo o e alieno guerra che univa e fraternizzava" gli uomini che invece nel mondo reale combattono uno contro l'altro. Un modo di fare la guerra per combattere la "vera guerra" ma anche i genitori di quell'epoca che boicottarono le serie robotiche queste cose non le percepivano e ora ci sorbiamo pupazzetti stupidi dalle storie stupide che fanno cose assurde che poi mi dico che ricordi avranno gli adulti di quest'epoca ? boh. Certo forse anche le imprese eroiche dei nostri "eroi" forse non sono poi tanto edificanti ma allora dovremmo abolire Terminator, Predator, Alien e persino il Pianeta delle Scimmie e altri capisaldi della filmografia fantascientifica... No no è così anzi spesso in ogni episodio di quei cartoon tanto violenti era nascosta sempre una "morale" verso l'umanità e di fatti poi le storie di tanti cartoon hanno reinventato le violenze degli alieni trasformandoli in contrapposizioni umane nelle diverse epoche (Baldios e God Sigma) ma sempre per sottolineare la stupidità delle guerre "umane". Nei nostri ricordi sono rimaste le avventure di quegli eroi che nei cartoon (e solo li almeno per ora) potevano guidare robot giganteschi per salvare ed aiutare l'umanità. e anche per questo poi uno finisce per collezionare quei Robot soprattutto quando poi le tecnologie attuali riescono a riprodurre in "modellini" meglio realizzati di quel tempo quei Robot con cui poi spesso tutti noi giocavamo quei robot che si agganciavano, trasformavano con armi spesso antropomorfe. tutto il resto è fuffa o solo cercare di forzare alcuni argomenti con altri che non hanno senso. Poi ognuno ha le sue idee ed è libero di pensare come vuole ma sempre nel rispetto altrui ! (Mi auguro pertanto che questo topic sia usato per lasciare solo ragionamenti intelligenti anche profondi senza divagare in cattiverie ed insulti fuori luogo)

Avatar utente
Dr. Zoidberg
Utente
Messaggi: 311
Iscritto il: 04/11/2019, 22:31

Re: Anime e virilità

Messaggioda Dr. Zoidberg » 10/06/2024, 17:56

Il problema nasce quando si prendono delle serie e dei personaggi "storici" e si ripropongono cambiandone le caratteristiche e "modernizzandoli".
Nessuno credo abbia mai avuto a che dire su Shinji, per esempio.
Ma se prendi Actarus e ne fai un personaggio come quello di Grendizer U allora è probabile che molti storcano il naso.
Ci sono cose che non si possono cambiare perché sono sedimentate nel contesto culturale e storico di un'epoca, anche nelle connotazioni fisiche ed estetiche.
Senza contare che c'è l'effetto nostalgia dei 40/50enni di oggi che conobbero questi personaggi durante l'infanzia e che giustamente non vorrebbero vedere i propri ricordi stravolti.
Meglio inventarsi serie e personaggi nuovi, se si vogliono seguire strade alternative.
Life is simple: your happiness will be based completely on luck and genetics.
Everything comes down to luck and genetics.
And when you think about it, even your genetics is luck.


Immagine

lgatt1
Utente
Messaggi: 4250
Iscritto il: 25/05/2016, 18:29

Re: Anime e virilità

Messaggioda lgatt1 » 10/06/2024, 21:22

Domanda 1) No
Domanda 2) In tema collezionistico non saprei rispondere e a me la serie di Jojo è piaciuta molto (piccola divagazione). Su questo argomento ho le mie considerazioni, ma penso non sia il posto giusto dove esprimerle.


Torna a “OFF TOPIC”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti