Metal Build Gundam Astray Red Frame Kai (Alternative Strike Ver.)

Modellini in Diecast, pvs e abs dedicati ai Gundam
Avatar utente
Z Alcor
Moderatore
Messaggi: 5338
Iscritto il: 26/05/2016, 16:53

Re: Metal Build Gundam Astray Red Frame Kai (Alternative Strike Ver.)

Messaggioda Z Alcor » 12/08/2020, 22:35

lukino24 ha scritto:Io, ormai, era da un paio di anni che viaggiavo sul filo dell' indecisione...ed infine ho ceduto. In questi giorni mi sono lanciato ed ho recuperato il Red Frame + Tactical Arms ed il Crossbone. Ed ho preordinato il Freedom concept 2. Ho sempre seguito le linee dei Gundam in diecast, ma per priorità di altri acquisti non li ho mai presi.

Mi sta risultando un po' difficile capire, per quei modelli che hanno ricevuto più stampe in versioni aggiornate con gli option set, se il robot in se preasenta migliorie a livello strutturale oppure si tratta del medesimo modello, con variazioni puramente estetiche.
Per esempio, appunto il Red Frame, che ha tre versioni, o lo Strike con e senza Aile Striker, o magari il Seven Sword.

Se qualcuno fosse così gentile da darmi qualche delucidazione in merito, mi farebbe un grosso favore. Anche perché non ho intenzione di prendere tutte le uscite, mi interessano i Gundam principali ed altri in particolare.

Poi non avendo seguito con particolare attenzione i metal build ed i metal composite, vorrei capire se è possibile vedere in queste linee l'RX78-GP01, lo Z e ZZ l'RX93v etc.... Pezzi di serie più classiche per intenderci. Mi pare di aver capito che cio che è Universal Century e nei metal composite, mentre le altre serie o quello che non considerano in continuity e inserito nei metal build.

Chiedo scusa per la domanda prolissa e forse un po' vaga, ma vorrei avere le idee un po' chiare su come muovermi con questi modelli.

Ad oggi, solo il Red Frame Kai Alternative ha come miglioria tecnica l'armatura della spalla che adesso con un flap può essere piegata per
permettere maggiore escursione al braccio che si piega, oltre questo ha come gli ultimi modelli uno snodo da attaccare che li rende compatibili
con i vari equip di altri modelli. Il Freedom 2.0 segue l'idea nata dal remake del Master Grade e come il kit, anche il MB che ormai era un po'
vecchiotto è stato rifatto con nuove linee e la miglioria tecnica sta nel nuovo meccanismo del backpack delle ali e della fuoriuscita dei cannoni
dalle stesse, inoltre se non ricordo male alcune copie del primo avevano avuto problemi di vernice che invece il nuovo modello non credo avrà
(di numerosi modelli non ho ancora letto di altri MB che potessero avere difetti simili).
Lo Strike è uscito in primis assieme al backpack quindi come Aile Strike, successivamente hanno inaugurato la cosiddetta linea "Alternative" cioè
una interconnettività fra i vari equip ed option part aggiuntivi in modo da essere compatibili fra i vari modelli Astray e lo Strike e proprio per
andare incontro a chi voleva lo Strike e scegliersi quale equipaggiamento metterci (oltre che per avere un modello da collezione legato alla fiera
fatta apposta per i MB ed includere il perno per agganciare i pack delle altre uscite non presente nell'Aile Strike).
Per il discorso 00, tralasciando i modelli limited in modalità "Trans-Am", è stato fatto per primo il Seven Sword (dalle novel) poi è stato fatto
sia il solo Raiser (cioè il velivolo che se unito allo 00 senza le parti del 7 Sword lo fa diventare lo 00 Raiser) sia un bundle dello 00 Raiser,
poi hanno fatto il Seven Sword / Gun che altro non è se non una riedizione con decal diverse (e forse snodi più robusti dato il tempo passato)
ed appunto il fucile aggiuntivo con gimmick apposite (ed hanno fatto a parte il solo fucile per mettere in pari chi aveva il 7S originale)
e poi al Tamashii Nation dello scorso anno hanno fatto lo 00 Raiser con una colorazione blu diversa parti in metallo incluse.
Sul dicorso dello UC, è una regola generale ma non assoluta, infatti hanno realizzato il Crossbone X1 ed X2 oltre che il F91 ed il F91
Harrison Custom come MB ed il Wing Zero ed il recente Wing Snow White Prelude come GFFMC.
Parlando di altre edizioni, c'è un recolor dello Strike Freedom denominato Soul Blue che ha colori più vivaci e sia lo Strike Freedom che il Destiny
hanno una edizione che comprende anche i set per le ali oltre che un cartonato con illustrazione originale per racchiudere le due scatole.

lukino24 ha scritto:Si aspetterà nella speranza di vedere anche altro.


C'è da dire che ha sorpreso tutti realizzando il Mazinger Z, il Great Mazinger ed ora gli EVA
Immagine

Avatar utente
lukino24
Utente
Messaggi: 131
Iscritto il: 02/10/2018, 16:37

Re: Metal Build Gundam Astray Red Frame Kai (Alternative Strike Ver.)

Messaggioda lukino24 » 12/08/2020, 23:50

Z Alcor ha scritto:
lukino24 ha scritto:Io, ormai, era da un paio di anni che viaggiavo sul filo dell' indecisione...ed infine ho ceduto. In questi giorni mi sono lanciato ed ho recuperato il Red Frame + Tactical Arms ed il Crossbone. Ed ho preordinato il Freedom concept 2. Ho sempre seguito le linee dei Gundam in diecast, ma per priorità di altri acquisti non li ho mai presi.

Mi sta risultando un po' difficile capire, per quei modelli che hanno ricevuto più stampe in versioni aggiornate con gli option set, se il robot in se preasenta migliorie a livello strutturale oppure si tratta del medesimo modello, con variazioni puramente estetiche.
Per esempio, appunto il Red Frame, che ha tre versioni, o lo Strike con e senza Aile Striker, o magari il Seven Sword.

Se qualcuno fosse così gentile da darmi qualche delucidazione in merito, mi farebbe un grosso favore. Anche perché non ho intenzione di prendere tutte le uscite, mi interessano i Gundam principali ed altri in particolare.

Poi non avendo seguito con particolare attenzione i metal build ed i metal composite, vorrei capire se è possibile vedere in queste linee l'RX78-GP01, lo Z e ZZ l'RX93v etc.... Pezzi di serie più classiche per intenderci. Mi pare di aver capito che cio che è Universal Century e nei metal composite, mentre le altre serie o quello che non considerano in continuity e inserito nei metal build.

Chiedo scusa per la domanda prolissa e forse un po' vaga, ma vorrei avere le idee un po' chiare su come muovermi con questi modelli.

Ad oggi, solo il Red Frame Kai Alternative ha come miglioria tecnica l'armatura della spalla che adesso con un flap può essere piegata per
permettere maggiore escursione al braccio che si piega, oltre questo ha come gli ultimi modelli uno snodo da attaccare che li rende compatibili
con i vari equip di altri modelli. Il Freedom 2.0 segue l'idea nata dal remake del Master Grade e come il kit, anche il MB che ormai era un po'
vecchiotto è stato rifatto con nuove linee e la miglioria tecnica sta nel nuovo meccanismo del backpack delle ali e della fuoriuscita dei cannoni
dalle stesse, inoltre se non ricordo male alcune copie del primo avevano avuto problemi di vernice che invece il nuovo modello non credo avrà
(di numerosi modelli non ho ancora letto di altri MB che potessero avere difetti simili).
Lo Strike è uscito in primis assieme al backpack quindi come Aile Strike, successivamente hanno inaugurato la cosiddetta linea "Alternative" cioè
una interconnettività fra i vari equip ed option part aggiuntivi in modo da essere compatibili fra i vari modelli Astray e lo Strike e proprio per
andare incontro a chi voleva lo Strike e scegliersi quale equipaggiamento metterci (oltre che per avere un modello da collezione legato alla fiera
fatta apposta per i MB ed includere il perno per agganciare i pack delle altre uscite non presente nell'Aile Strike).
Per il discorso 00, tralasciando i modelli limited in modalità "Trans-Am", è stato fatto per primo il Seven Sword (dalle novel) poi è stato fatto
sia il solo Raiser (cioè il velivolo che se unito allo 00 senza le parti del 7 Sword lo fa diventare lo 00 Raiser) sia un bundle dello 00 Raiser,
poi hanno fatto il Seven Sword / Gun che altro non è se non una riedizione con decal diverse (e forse snodi più robusti dato il tempo passato)
ed appunto il fucile aggiuntivo con gimmick apposite (ed hanno fatto a parte il solo fucile per mettere in pari chi aveva il 7S originale)
e poi al Tamashii Nation dello scorso anno hanno fatto lo 00 Raiser con una colorazione blu diversa parti in metallo incluse.
Sul dicorso dello UC, è una regola generale ma non assoluta, infatti hanno realizzato il Crossbone X1 ed X2 oltre che il F91 ed il F91
Harrison Custom come MB ed il Wing Zero ed il recente Wing Snow White Prelude come GFFMC.
Parlando di altre edizioni, c'è un recolor dello Strike Freedom denominato Soul Blue che ha colori più vivaci e sia lo Strike Freedom che il Destiny
hanno una edizione che comprende anche i set per le ali oltre che un cartonato con illustrazione originale per racchiudere le due scatole.

lukino24 ha scritto:Si aspetterà nella speranza di vedere anche altro.


C'è da dire che ha sorpreso tutti realizzando il Mazinger Z, il Great Mazinger ed ora gli EVA


Intanto ringrazio tutti per le spiegazioni più che esaustive.
Come immaginavo, se la scelta non verte su di un modello che ha, tipo appunto il Freedom, una versione ormai obsoleta ed una nuovissima in cui ci passano diversi anni, non dovrei trovare grosse differenze a livello tecnico. Questo mi aiuta già molto sulla scelta di quei pezzi che hanno piu versioni.

Sarei davvero felice nel vedere altri Gundam un po' più storici come quelli citati in precedenza. Per ora seguo con interesse le uscite nella linea Composite legate ad Origin. Per i metal Build sono partito con questi recuperi e pian piano cercherò di allargare la lista.

Non mi aspettavo lo Z ed il Great, ma credo abbiano scelto la linea giusta, essendo rivisitazioni in chiave moderna si sono rivelate ottime realizzazioni, che tralaltro ho preso quando uscirono in preorder, idem per gli Eva che trovo assolutamente fantastici, per linee estetiche, colori, posabilità e accessori. Anche per gli Eva a questo punto mi auguro di vedere l'unità 00 prossimamente.

Avatar utente
Z Alcor
Moderatore
Messaggi: 5338
Iscritto il: 26/05/2016, 16:53

Re: Metal Build Gundam Astray Red Frame Kai (Alternative Strike Ver.)

Messaggioda Z Alcor » 12/08/2020, 23:53

lukino24 ha scritto:
Z Alcor ha scritto:
lukino24 ha scritto:Io, ormai, era da un paio di anni che viaggiavo sul filo dell' indecisione...ed infine ho ceduto. In questi giorni mi sono lanciato ed ho recuperato il Red Frame + Tactical Arms ed il Crossbone. Ed ho preordinato il Freedom concept 2. Ho sempre seguito le linee dei Gundam in diecast, ma per priorità di altri acquisti non li ho mai presi.

Mi sta risultando un po' difficile capire, per quei modelli che hanno ricevuto più stampe in versioni aggiornate con gli option set, se il robot in se preasenta migliorie a livello strutturale oppure si tratta del medesimo modello, con variazioni puramente estetiche.
Per esempio, appunto il Red Frame, che ha tre versioni, o lo Strike con e senza Aile Striker, o magari il Seven Sword.

Se qualcuno fosse così gentile da darmi qualche delucidazione in merito, mi farebbe un grosso favore. Anche perché non ho intenzione di prendere tutte le uscite, mi interessano i Gundam principali ed altri in particolare.

Poi non avendo seguito con particolare attenzione i metal build ed i metal composite, vorrei capire se è possibile vedere in queste linee l'RX78-GP01, lo Z e ZZ l'RX93v etc.... Pezzi di serie più classiche per intenderci. Mi pare di aver capito che cio che è Universal Century e nei metal composite, mentre le altre serie o quello che non considerano in continuity e inserito nei metal build.

Chiedo scusa per la domanda prolissa e forse un po' vaga, ma vorrei avere le idee un po' chiare su come muovermi con questi modelli.

Ad oggi, solo il Red Frame Kai Alternative ha come miglioria tecnica l'armatura della spalla che adesso con un flap può essere piegata per
permettere maggiore escursione al braccio che si piega, oltre questo ha come gli ultimi modelli uno snodo da attaccare che li rende compatibili
con i vari equip di altri modelli. Il Freedom 2.0 segue l'idea nata dal remake del Master Grade e come il kit, anche il MB che ormai era un po'
vecchiotto è stato rifatto con nuove linee e la miglioria tecnica sta nel nuovo meccanismo del backpack delle ali e della fuoriuscita dei cannoni
dalle stesse, inoltre se non ricordo male alcune copie del primo avevano avuto problemi di vernice che invece il nuovo modello non credo avrà
(di numerosi modelli non ho ancora letto di altri MB che potessero avere difetti simili).
Lo Strike è uscito in primis assieme al backpack quindi come Aile Strike, successivamente hanno inaugurato la cosiddetta linea "Alternative" cioè
una interconnettività fra i vari equip ed option part aggiuntivi in modo da essere compatibili fra i vari modelli Astray e lo Strike e proprio per
andare incontro a chi voleva lo Strike e scegliersi quale equipaggiamento metterci (oltre che per avere un modello da collezione legato alla fiera
fatta apposta per i MB ed includere il perno per agganciare i pack delle altre uscite non presente nell'Aile Strike).
Per il discorso 00, tralasciando i modelli limited in modalità "Trans-Am", è stato fatto per primo il Seven Sword (dalle novel) poi è stato fatto
sia il solo Raiser (cioè il velivolo che se unito allo 00 senza le parti del 7 Sword lo fa diventare lo 00 Raiser) sia un bundle dello 00 Raiser,
poi hanno fatto il Seven Sword / Gun che altro non è se non una riedizione con decal diverse (e forse snodi più robusti dato il tempo passato)
ed appunto il fucile aggiuntivo con gimmick apposite (ed hanno fatto a parte il solo fucile per mettere in pari chi aveva il 7S originale)
e poi al Tamashii Nation dello scorso anno hanno fatto lo 00 Raiser con una colorazione blu diversa parti in metallo incluse.
Sul dicorso dello UC, è una regola generale ma non assoluta, infatti hanno realizzato il Crossbone X1 ed X2 oltre che il F91 ed il F91
Harrison Custom come MB ed il Wing Zero ed il recente Wing Snow White Prelude come GFFMC.
Parlando di altre edizioni, c'è un recolor dello Strike Freedom denominato Soul Blue che ha colori più vivaci e sia lo Strike Freedom che il Destiny
hanno una edizione che comprende anche i set per le ali oltre che un cartonato con illustrazione originale per racchiudere le due scatole.

lukino24 ha scritto:Si aspetterà nella speranza di vedere anche altro.


C'è da dire che ha sorpreso tutti realizzando il Mazinger Z, il Great Mazinger ed ora gli EVA


Intanto ringrazio tutti per le spiegazioni più che esaustive.
Come immaginavo, se la scelta non verte su di un modello che ha, tipo appunto il Freedom, una versione ormai obsoleta ed una nuovissima in cui ci passano diversi anni, non dovrei trovare grosse differenze a livello tecnico. Questo mi aiuta già molto sulla scelta di quei pezzi che hanno piu versioni.

Sarei davvero felice nel vedere altri Gundam un po' più storici come quelli citati in precedenza. Per ora seguo con interesse le uscite nella linea Composite legate ad Origin. Per i metal Build sono partito con questi recuperi e pian piano cercherò di allargare la lista.

Non mi aspettavo lo Z ed il Great, ma credo abbiano scelto la linea giusta, essendo rivisitazioni in chiave moderna si sono rivelate ottime realizzazioni, che tralaltro ho preso quando uscirono in preorder, idem per gli Eva che trovo assolutamente fantastici, per linee estetiche, colori, posabilità e accessori. Anche per gli Eva a questo punto mi auguro di vedere l'unità 00 prossimamente.

Molti attendono l'Eva di Rei ma Bandai al momento è assorta in recolor a causa dello stragrande successo del modello (2 recolor usciti e due in programma)
Immagine

Avatar utente
lukino24
Utente
Messaggi: 131
Iscritto il: 02/10/2018, 16:37

Re: Metal Build Gundam Astray Red Frame Kai (Alternative Strike Ver.)

Messaggioda lukino24 » 13/08/2020, 0:05

Z Alcor ha scritto:
lukino24 ha scritto:
Z Alcor ha scritto:
lukino24 ha scritto:Io, ormai, era da un paio di anni che viaggiavo sul filo dell' indecisione...ed infine ho ceduto. In questi giorni mi sono lanciato ed ho recuperato il Red Frame + Tactical Arms ed il Crossbone. Ed ho preordinato il Freedom concept 2. Ho sempre seguito le linee dei Gundam in diecast, ma per priorità di altri acquisti non li ho mai presi.

Mi sta risultando un po' difficile capire, per quei modelli che hanno ricevuto più stampe in versioni aggiornate con gli option set, se il robot in se preasenta migliorie a livello strutturale oppure si tratta del medesimo modello, con variazioni puramente estetiche.
Per esempio, appunto il Red Frame, che ha tre versioni, o lo Strike con e senza Aile Striker, o magari il Seven Sword.

Se qualcuno fosse così gentile da darmi qualche delucidazione in merito, mi farebbe un grosso favore. Anche perché non ho intenzione di prendere tutte le uscite, mi interessano i Gundam principali ed altri in particolare.

Poi non avendo seguito con particolare attenzione i metal build ed i metal composite, vorrei capire se è possibile vedere in queste linee l'RX78-GP01, lo Z e ZZ l'RX93v etc.... Pezzi di serie più classiche per intenderci. Mi pare di aver capito che cio che è Universal Century e nei metal composite, mentre le altre serie o quello che non considerano in continuity e inserito nei metal build.

Chiedo scusa per la domanda prolissa e forse un po' vaga, ma vorrei avere le idee un po' chiare su come muovermi con questi modelli.

Ad oggi, solo il Red Frame Kai Alternative ha come miglioria tecnica l'armatura della spalla che adesso con un flap può essere piegata per
permettere maggiore escursione al braccio che si piega, oltre questo ha come gli ultimi modelli uno snodo da attaccare che li rende compatibili
con i vari equip di altri modelli. Il Freedom 2.0 segue l'idea nata dal remake del Master Grade e come il kit, anche il MB che ormai era un po'
vecchiotto è stato rifatto con nuove linee e la miglioria tecnica sta nel nuovo meccanismo del backpack delle ali e della fuoriuscita dei cannoni
dalle stesse, inoltre se non ricordo male alcune copie del primo avevano avuto problemi di vernice che invece il nuovo modello non credo avrà
(di numerosi modelli non ho ancora letto di altri MB che potessero avere difetti simili).
Lo Strike è uscito in primis assieme al backpack quindi come Aile Strike, successivamente hanno inaugurato la cosiddetta linea "Alternative" cioè
una interconnettività fra i vari equip ed option part aggiuntivi in modo da essere compatibili fra i vari modelli Astray e lo Strike e proprio per
andare incontro a chi voleva lo Strike e scegliersi quale equipaggiamento metterci (oltre che per avere un modello da collezione legato alla fiera
fatta apposta per i MB ed includere il perno per agganciare i pack delle altre uscite non presente nell'Aile Strike).
Per il discorso 00, tralasciando i modelli limited in modalità "Trans-Am", è stato fatto per primo il Seven Sword (dalle novel) poi è stato fatto
sia il solo Raiser (cioè il velivolo che se unito allo 00 senza le parti del 7 Sword lo fa diventare lo 00 Raiser) sia un bundle dello 00 Raiser,
poi hanno fatto il Seven Sword / Gun che altro non è se non una riedizione con decal diverse (e forse snodi più robusti dato il tempo passato)
ed appunto il fucile aggiuntivo con gimmick apposite (ed hanno fatto a parte il solo fucile per mettere in pari chi aveva il 7S originale)
e poi al Tamashii Nation dello scorso anno hanno fatto lo 00 Raiser con una colorazione blu diversa parti in metallo incluse.
Sul dicorso dello UC, è una regola generale ma non assoluta, infatti hanno realizzato il Crossbone X1 ed X2 oltre che il F91 ed il F91
Harrison Custom come MB ed il Wing Zero ed il recente Wing Snow White Prelude come GFFMC.
Parlando di altre edizioni, c'è un recolor dello Strike Freedom denominato Soul Blue che ha colori più vivaci e sia lo Strike Freedom che il Destiny
hanno una edizione che comprende anche i set per le ali oltre che un cartonato con illustrazione originale per racchiudere le due scatole.

lukino24 ha scritto:Si aspetterà nella speranza di vedere anche altro.


C'è da dire che ha sorpreso tutti realizzando il Mazinger Z, il Great Mazinger ed ora gli EVA


Intanto ringrazio tutti per le spiegazioni più che esaustive.
Come immaginavo, se la scelta non verte su di un modello che ha, tipo appunto il Freedom, una versione ormai obsoleta ed una nuovissima in cui ci passano diversi anni, non dovrei trovare grosse differenze a livello tecnico. Questo mi aiuta già molto sulla scelta di quei pezzi che hanno piu versioni.

Sarei davvero felice nel vedere altri Gundam un po' più storici come quelli citati in precedenza. Per ora seguo con interesse le uscite nella linea Composite legate ad Origin. Per i metal Build sono partito con questi recuperi e pian piano cercherò di allargare la lista.

Non mi aspettavo lo Z ed il Great, ma credo abbiano scelto la linea giusta, essendo rivisitazioni in chiave moderna si sono rivelate ottime realizzazioni, che tralaltro ho preso quando uscirono in preorder, idem per gli Eva che trovo assolutamente fantastici, per linee estetiche, colori, posabilità e accessori. Anche per gli Eva a questo punto mi auguro di vedere l'unità 00 prossimamente.

Molti attendono l'Eva di Rei ma Bandai al momento è assorta in recolor a causa dello stragrande successo del modello (2 recolor usciti e due in programma)


Si ho visto.... Recolor, che possono anche piacere, per carità, ma modelli identici a prezzo maggiorato... Sopratutto lo 01, li però ci hanno messo la lancia di Longino.... Solite speculazioni, ormai ci siamo abituati.

Avatar utente
Z Alcor
Moderatore
Messaggi: 5338
Iscritto il: 26/05/2016, 16:53

Re: Metal Build Gundam Astray Red Frame Kai (Alternative Strike Ver.)

Messaggioda Z Alcor » 13/08/2020, 0:53

lukino24 ha scritto:Si ho visto.... Recolor, che possono anche piacere, per carità, ma modelli identici a prezzo maggiorato... Sopratutto lo 01, li però ci hanno messo la lancia di Longino.... Solite speculazioni, ormai ci siamo abituati.

Non per spezzare una "lancia" a favore di Bandai ma c'è da dire che a giugno quando è uscito il modello sarebbe dovuto uscire l'ultimo film della tetralogia
di "Rebuild of Evangelion" quindi sarebbe stato un modello promozionale per celebrare la release nei cinema poi posticipato causa pandemia
Immagine

Avatar utente
lukino24
Utente
Messaggi: 131
Iscritto il: 02/10/2018, 16:37

Re: Metal Build Gundam Astray Red Frame Kai (Alternative Strike Ver.)

Messaggioda lukino24 » 13/08/2020, 2:04

Z Alcor ha scritto:
lukino24 ha scritto:Si ho visto.... Recolor, che possono anche piacere, per carità, ma modelli identici a prezzo maggiorato... Sopratutto lo 01, li però ci hanno messo la lancia di Longino.... Solite speculazioni, ormai ci siamo abituati.

Non per spezzare una "lancia" a favore di Bandai ma c'è da dire che a giugno quando è uscito il modello sarebbe dovuto uscire l'ultimo film della tetralogia
di "Rebuild of Evangelion" quindi sarebbe stato un modello promozionale per celebrare la release nei cinema poi posticipato causa pandemia


Già è vero, c'è stato il posticipo del film. L' Eva di Rei arriverà, magari lo presenteranno al prossimo Tamashii.


Torna a “GUNDAM DIECAST - ABS - PVC”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti